15 foto che arricchiranno i ricordi delle vostre nozze

15 foto che arricchiranno i ricordi delle vostre nozze

Nonostante i tradizionalisti sono ancora fortemente legati alle foto in posa, la tendenza è quella rivolta al photoreportage, il racconto spontaneo e naturale in grado di catturare i momenti più emozionanti della giornata. Le foto più belle sono quelle che ritraggono la preparazione della sposa, il cosiddetto “getting ready”. Il giorno delle nozze va immortalato con massima professionalità, sin dall’ingresso in chiesa fino alla consegna delle bomboniere. In questo caso, ricorda il celebre fotografo di nozze napoletano Elia Vaccaro, un bravo photographer renderà tutti gli elementi circostanti favorevoli per elaborare uno shooting fotografico perfetto: ovvero, saprà creare tutte le tonalità perfette in sintonia con le luce, aiutando gli sposi ad apparire il più possibile spontanei e naturali, sapendo cogliere emozioni, momenti gioiosi ma anche la trepidazione di quegli attimi indimenticabili.

Il giorno del matrimonio non inizia all’altare o davanti al Sindaco, ma inizia quando la futura sposa si sveglia ed inizia la lunga ed emozionante preparazione, per apparire bella come non mai, proprio come una principessa. Ed è qui che il fotografo entra in scena immortalando gli scatti più particolari e significativi. Lo stesso vale per lo sposo, quindi il primo scatto potrebbe intitolarsi: “Cosa accade a casa della sposa e dello sposo?”. Le prime foto con i genitori, le foto con i parenti che iniziano ad arrivare, la preparazione delle damigelle… tutto ciò è davvero toccante e crea armonia, una sensazione palpabile e percettibile anche a distanza di lunghi anni. Riguardando le foto anche dopo anni, si proveranno le stesse sensazioni.

Le foto di ciò che gli sposi non possono vedere, rientrano certamente nei 15 scatti che arricchiscono i ricordi delle nozze, come ad esempio,  uno scatto del luogo della cerimonia visto dal fondo della sala, oppure il lancio del riso o dei petali di rosa, colto da nuove prospettive o quello del bouquet che non mostri la scena nella sua interezza ma che si concentri sull’emozione della sposa.

Emozione e divertimento, sono gli altri ingredienti dei 15 scatti che arricchiscono i ricordi delle nozze, molto più semplici da ottenere quando si tratta di effettuare un reportage.

Le foto da non dimenticare sono quelle del libretto cerimoniale, la foto dell’abito da sposa prima di essere indossato, la preparazione della sposa ma anche quella dello sposo, così come la foto delle fede nuziali prima di essere scambiate.

Da non dimenticare anche le foto che vi ritraggono quando leggete un biglietto d’affetto, o la sposa mentre riceve un mazzo di fiori. Anche i dettagli dell’abito sono importanti, rispecchiano il motivo per cui lo avete scelto. Gli accessori dello sposo, vanno anch’essi fotografati: i gemelli, l’orologio, le scarpe…Non può mancare nemmeno uno scatto della sposa insieme alle damigelle prima di entrare in chiesa o in Comune.  

Da immortalare anche l’acconciatura della sposa, i capelli raccolti, i fiori nei capelli…il diadema. La parte posteriore dell’abito da sposa, anch’essa merita uno scatto d’autore, così come lo scatto della sposa che si allaccia le scarpe, o se non hanno laccio, mentre è in procinto di indossarle. (Cenerentola). Se poi c’è una mascotte, un rito, un gesto scaramantico, un portafortuna, ebbene, anch’esso va fotografato.  Anche il bouquet in mano alla sposa merita di essere ricordato come la boutonniere dello sposo.  Terminati questi scatti, si passa a quelli del papà che accompagna la sposa, iniziando da quelli in auto, mentre si scambiano le ultime confidenze e diventano sempre più forti e più intense le emozioni.  Gli addobbi ed i rivestimenti, prima dell’arrivo dei parenti, anche questi vanno immortalati. I musicisti, gli ospiti in attesa, la sposa che percorre la navata, la reazione dello sposo che vede arrivare la sua principessa, l’incontro degli sposi, la complicità degli sguardi, l’attimo fatidico del sì, lo scambio delle fedi, il bacio… del “sarà per sempre”.

You must be logged in to post a comment