Quali sono le priorità IT delle organizzazioni?

Quali sono le priorità IT delle organizzazioni?

L’automazione delle attività IT è una delle più significative priorità di investimento che le imprese indicano in ambito IT per l’anno che è appena cominciato. Non l’unica, ovviamente: tra le altre si segnalano la sicurezza e l’infrastruttura cloud. Per altro, nel 2018 le priorità che erano state messe in evidenza erano le stesse: nel 2018, però, l’automazione era al terzo posto, mentre adesso è passata al primo. Con l’aiuto dei dati provenienti dal Red Hat Customer Tech Outlook, proviamo a individuare le principali direttrici in questo settore.

Il valore della sicurezza

Una delle indicazioni che emergono dall’analisi del sentiment delle aziende è che la digital transformation ha un valore fondamentale ma, al tempo stesso, appare ancora troppo complicata per la sua gestione. Altrettanto indispensabile è la sicurezza: nessuna area tecnologica deve esserne esente. Inoltre, si registra un aumento della presenza di container e cloud, fermo restando che permangono diversi dubbi sia dal punto di vista della sicurezza che sul fronte della strategia. Mentre aumentano i piani diretti al ricorso a container e cloud, comunque, non viene meno il valore della classica infrastruttura virtuale, che si dimostra essenziale ancora per la maggior parte delle imprese, non solo per i workload già esistenti ma anche per quelli nuovi. C’è una visione unanime, inoltre, a proposito della necessità di usufruire di uno standard comune, e quindi di fare riferimento a un sistema operativo unico, allo scopo di beneficiare di quei vantaggi che l’adozione di Linux ha promesso tanto in ambienti tradizionali quanto in ambienti cloud native.

I container

Per quel che riguarda i container, lo scenario è parzialmente diverso: la loro adozione reale, infatti, è stata più lenta rispetto alle indicazioni che il mercato aveva fornito e alle previsioni che ne erano derivate. Tuttavia, sembra finalmente arrivato il momento in cui le aziende potranno accogliere tali soluzioni senza remore. Nel corso del prossimo biennio, l’incremento dell’uso dei container sarà pari a quasi il 90%, secondo le stime degli esperti, e finalmente a questa tecnologia nuova sarà riconosciuto un valore significativo.

Gli investimenti delle imprese

Per l’ottimizzazione delle soluzioni ict Torino e nel resto del Paese, prosegue la tendenza delle organizzazioni a trasferire i propri investimenti, che passano dai sistemi legacy ai sistemi innovativi. Va detto, comunque, che ancora adesso nella maggior parte dei casi più della metà degli investimenti IT viene riservato alle tecnologie già presenti. Il Red Hat Customer Tech Outlook, che ormai è arrivato alla quinta edizione, ha basato la propria indagine su più di 400 aziende per capire dove sono arrivate le imprese sul fronte dell’evoluzione tecnologica. La sicurezza e il cloud hanno fatto registrare un lieve calo rispetto alla precedente rilevazione, ma rientrano in ogni caso nel novero delle priorità principali. L’ottimizzazione di sistemi IT legacy e la loro modernizzazione si sono classificate al quarto posto della classifica delle priorità, dopo le tre che abbiamo indicato in precedenza, mentre a chiudere questa ideale top five c’è l’integrazione enterprise.

La complessità dell’integrazione

Proprio l’integrazione merita un ultimo spunto di riflessione, dal momento che essa viene avvertita dalle organizzazioni come troppo complessa, soprattutto per colpa di requisiti di business, connessi alle applicazioni e ai dati, sempre più avanzati. Le tendenze in ambito tech che sono state identificate da Red Hat per il 2019, tuttavia, mostrano uno scenario basato su previsioni ottimistiche e su prospettive rosee a livello globale.

You must be logged in to post a comment