Come dar vita a corsi aziendali semplici ed essenziali

corsi aziendali

Come dar vita a corsi aziendali semplici ed essenziali

Le aspettative riposte in corsi aziendali sono oggi molto elevate.
La ragione risiede nella volontà di prendere in mano la propria azienda, conferirle un valore aggiunto, ottimizzare i profitti: di questi tempi sembra obiettivo largamente condiviso.
La qualità dell’organizzazione di un corso e la capacità di comunicare in maniera efficace possono davvero garantire un ritorno importante e ciò non solo per i destinatari dei corsi, quanto pure per chi li organizza. Per raggiungere questi risultati sarà però opportuno osservare qualche accorgimento.
Ecco di seguito propostone qualcuno.

1. Vai diritto al punto
I corsi aziendali devono essere concepiti come in grado fornire validi strumenti per conferire valore aggiunto al progetto di crescita e miglioramento della propria azienda.
Cosa significa? Significa che è perfettamente inutile divagare: che la tua esposizione sia più circoscritta o più articolata e complessa poco importa, quello che rileva è l’immediatezza.
Vai dritto al punto: cogli l’aspetto più interessante e curioso della tua divagazione.
Organizzare un pensiero e tradurlo nella comunicazione scritta e verbale per i destinatari, ecco cosa devi essere in grado di fare. Chiarezza, impatto, concisione: si tratta delle tre formule vincenti per generare una comunicazione sintetica chiara e convincente.

2. Verifica che tutti stiano comprendendo
Tenere corsi aziendali non significa parlare da soli.
Come in tutti i settori dell’esistenza umana e sociale è necessaria la cooperazione.
Gli interlocutori sono chiamati ad imparare, certo, ma a chi tiene una lezione si richiede di interessarsi se il messaggio che viene presentato è troppo arduo da comprendere.
La comunicazione è fondamentale, ma affinché sia produttiva deve essere efficace, ossia realmente in grado di contribuire alla crescita aziendale.

3. Abbi rispetto dell’opinione altrui
Potrà sembrarti strano ma, proprio come accade nelle riunioni, anche duranti i corsi aziendali potrai trovarti a confrontarti con il malcontento. Qualcuno potrebbe manifestare dissenso circa il modo o i tempi in cui le lezioni hanno luogo.
Qualcuno, addirittura, potrebbe chiedere che le lezioni siano tenute con una maggiore chiarezza espositiva. Sappi gestire l’eventuale dissenso.
Le eventuali obiezioni non vanno ignorate né minimizzate, perché un interlocutore ignorato o messo a tacere può divenire un interlocutore in meno tra i partecipanti.

4. Trasmetti spunti interessanti
I corsi aziendali sono ideati allo scopo di fornire strategie e suggerimenti circa il miglior modo di promuovere la ripresa dello sviluppo economico.
Migliorare la comunicazione d’impresa, favorire scelte ed attitudini aziendali performanti, in grado di ottimizzare il proprio business.
E’ questa la ragione per la quale molti imprenditori decidono di presiedere ai corsi aziendali.
Trasmetti dunque messaggi “potenti”, efficaci, che stupiscano.

5. Utilizza contributi multimediali
I corsi aziendali, se supportati da contributi multimediali, dimostrazioni e studio di casi concreti, possono risultare ancora più preziosi.
E’ stato infatti dimostrato come essi siano in grado di catturare maggiormente l’attenzione stimolando interventi, problemi e domande. I singoli moduli didattici, se supportati ad esempio da video, possono favorire la partecipazione, oltre che la comprensione.
Il messaggio viene recepito in maniera più intuitiva ed immediata.

Il numero delle persone interessate a prendere parte a corsi aziendali sembra lievitare considerevolmente in questi ultimi anni.
Non vale forse davvero la pena fare tesoro di questi preziosi suggerimenti e cavalcare l’onda, proprio ora, che il momento è più proficuo?

Comments are closed