I servizi online di Postepay

I servizi online di Postepay

Usufruire dei servizi online di Poste Italiane, tra cui Postepay, è semplice e intuitivo: l’unica procedura da seguire è quella che prevede di identificarsi, inserendo il proprio nome utente e la propria password negli spazi dedicati. A quel punto, una volta eseguito il login, si può selezionare il tipo di servizio a cui si è interessati e di cui si ha bisogno: i servizi finanziari, da scegliere nel caso in cui si intenda pagare un bollettino, consultare il saldo, verificare la lista dei movimenti, richiedere una e-postepay o ricaricare la propria carta (ma anche eseguire altri pagamenti o ricaricare il proprio telefono cellulare), o altri servizi, da scegliere nel caso in cui ci si voglia divertire con Postepay Fun, si intenda fare shopping su Postepay Deals o si abbia bisogno di controllare gli sconti che sono stati accumulati tramite Sconti BancoPosta.

Tutto è all’insegna della massima facilità, ma può comunque essere utile avere un numero telefonico di riferimento per qualunque necessità: grazie a Iltrovanumeri.it, trovare il numero verde delle Poste è davvero agevole. Potrebbe capitare, per esempio, che tentando di eseguire il login non si riesca ad accedere in maniera corretta: in questo caso, è opportuno verificare in primo luogo che il nome utente e la password siano stati inseriti come richiesto. A questo proposito, è sempre bene ricordare che il nome utente deve essere inserito come nome.cognome, aggiungendo l’estensione richiesta nel corso della registrazione. Per quel che riguarda la password, ovviamente è indispensabile rispettare le minuscole e le maiuscole. Inoltre, può essere utile accertarsi che il browser che si sta utilizzando permetta le connessioni con protocollo SSL e consenta i cookie della sessione. Sempre a proposito di cookie, è consigliabile – in caso di mancato accesso – pulire i cookie e i file temporanei. Se dopo tutti questi accorgimenti si riscontrano ancora difficoltà, può essere necessario ricorrere all’assistenza telefonica.

Vale la pena di ricordare, sempre per ciò che concerne la Postepay, che la carta può essere richiesta gratuitamente: anche per questa esigenza il numero telefonico di riferimento fornisce tutte le istruzioni da seguire, riportate da una guida vocale, per raggiungere l’obiettivo desiderato. La Postepay viene ricevuta direttamente a casa, gratuitamente e senza alcun tipo di spesa in più: a quel punto può essere attivata. La nuova carta può essere richiesta a partire da due mesi prima la data di scadenza di quella vecchia ed entro e non oltre i diciotto mesi successivi. Naturalmente, nel momento in cui la nuova Postepay viene attivata, il credito residuo contenuto all’interno della carta precedente viene trasferito sulla nuova carta in modo gratuito. Tra le altre funzioni che caratterizzano la Postepay c’è la nuova tecnologia Visa Paywave, che favorisce le modalità di acquisto contactless, così che non c’è più bisogno di strisciare la carta al momento dei pagamenti.

Comments are closed