Scarpe da uomo: tutti i trend dell’autunno inverno 2018/19

Scarpe da uomo: tutti i trend dell’autunno inverno 2018/19

La moda uomo sta vivendo una fase davvero molto positiva: le ultime stime del settore hanno confermato un trend in netta crescita che riguarda sia il settore dell’abbigliamento che quello delle calzature.

Anche gli uomini dunque sono sempre più attenti a ciò che indossano e hanno sempre più possibilità tra le quali scegliere: ormai praticamente ogni brand infatti ha una linea pensata appositamente per l’uomo che segue i trend del momento.

In particolare, è il settore della calzatura uno di quelli a cui gli uomini sembrano prestare più attenzione: la giusta calzatura, bella, di qualità e naturalmente adatta all’outfit e all’occasione, è ormai diventato un vero e proprio status symbol, così come molti uomini costruiscono il loro stile proprio a partire da una particolare calzatura, meglio se dal mood distintivo.

Ma quali sono i trend per le scarpe da uomo dedicati alla prossima stagione, ovvero l’autunno inverno 2018/19?

Vediamoli insieme. Read More

Arredo casa e illuminazione d’interni

L’illuminazione d’interni e la scelta dei punti luce è fondamentale nell’arredo casa, per definire stile ed atmosfera. Molta cura deve essere riservata a ciascun elemento, ad iniziare dai lampadari, fino alle lampade da terra e lampade da tavolo. Talvolta si possono ricercare soluzioni trasversali e adatte ad ogni ambiente: ma ormai sempre più spesso i clienti richiedono prodotti di illuminazione con specifiche caratteristiche, per completare in modo armonico l’arredamento di ciascun ambiente. Read More

Come funzionano le pompe aspira acqua

L’aspirazione dell’acqua è solo una delle tante attività che possono essere svolte grazie alle pompe elettriche, il cui compito è quello di favorire lo spostamento dei fluidi. In base alla forza motrice adoperata per lo spostamento del fluido è possibile individuare vari modelli: una alternativa rispetto alle pompe elettriche è rappresentata da quelle a combustione, che sono caratterizzate dalla presenza di un motore che sfrutta la combustione di carburante per produrre energia.  Read More

Come si abbinano le sneakers con la zeppa?

Le sneakers con la zeppa da donna sembrano essere state sdoganate a livello planetario da Beyoncé, che dopo averle indossate in un videoclip le ha trasformate in un accessorio di culto. Indossarle, però, non è così semplice, soprattutto per le difficoltà che si possono riscontrare in tema di abbinamenti: eppure vale la pena di provarci, anche perché non c’è niente di più appagante di una scarpa in grado di regalare diversi centimetri di altezza in più e al tempo stesso un aspetto sportivo ma elegante. Le appassionate di moda si interrogano su dove acquistare sneakers da donna con la zeppa, che – è bene precisarlo – sono differenti dalle zeppe tradizionali.  Read More

Cosa fare 7 giorni a Bellaria Igea Marina

7 giorni a Bellaria Igea Marina sono certamente sufficienti per godere il meglio della città, non solo spiagge meravigliose però, ma anche natura, divertimenti, arte e cultura.

Partendo dal centro urbano, non sarà certamente impossibile capire quanto e perchè sia così apprezzata la zona esclusivamente pedonale “Isola dei Platani”, caratterizzata da due meravigliose aree verdi. Proseguendo si trova il  “Parco Pavese”, situato a sud in un’area più vicina a quella delle spiagge. Merita di essere visitato anche il “Parco del Gelso“, con i suoi 25 ettari di macchia mediterranea e piante ad alto fusto. Qui si trova anche il caratteristico laghetto omonimo, noto anche per l’area a tema del “Giardino delle Farfalle”. Per restare legati al tema della natura, è consigliato prendersi del tempo per fare una bella passeggiata nel verde sulla  pista ciclo-pedonale che raggiunge il paese vicino San Mauro Pascoli, qui si possono vedere e scoprire alberi di querce, boschi di pioppi, alberi da frutti, ma anche fitti canneti. I bambini, soprattutto, saranno esaltati nel poter ammirare da vicino i migliori  esemplari di airone cinerino e martin pescatore.

 

Tra gli altri luoghi di interesse, è consigliato andare a visitare la “Casa Rossa“, storica dimora estiva dello scrittore Alfredo Panzini, oggi aperta al pubblico e sede dell’Accademia Panziniana, e la “Torre Saracena“, eretta dai pescatori nel XVII secolo ed oggi caratterizzata dalle raccolte di carta moneta e molluschi che ospita.

Tra i monumenti che vale la pena visitare, menzioniamo “Villa Torlonia” o la Chiesa di Santa Margherita (datata XVIII secolo),  l’ex Abbazia Donegallia, il Castello Benelli o la più recente Fornace di Bellaria.

Festival, attività culturali, iniziative, sicuramente in 7 giorni di soggiorno a Bellaria è possibile assistere anche a più di una come il “Bellaria Film Festival“, dedicato al cinema indipendente. Bellaria è inoltre sede della StarCon, ovvero un convegno di fantascienza esclusivamente dedicato alla serie televisiva Star Trek: va in scena nella seconda metà di maggio presso il Centro Congresso Europeo. Durante il convegno è possibile incontrare attori e sceneggiatori, cimentarsi in giochi, dibattiti e partecipare a conferenze scientifiche e letterarie di astronomia.

Merita di essere visto anche il  “Palio dei Saraceni“, rappresentazione in costumi d’epoca dello sbarco dei Saraceni dalle imbarcazioni storiche. L’evento è caratterizzato dal scenografico corteo che invade letteralmente le vie della città rappresentando per il pubblico spettacoli di combattimento ma che concerti.

Se andate a visitare la Torre Saracena, non mancate di andare a vedere anche il Museo delle Conchiglie che si trova al suo interno dove sono esposti numerosi esemplari provenienti da tutto il mondo. All’esterno della Torre sono esposte le antiche barche bellariesi e igeane.

Se siete amanti dello sport, allora non perdete l’occasione di camminare sulle acque con il SUP. A Bellaria infatti sono tante le attività legate alle sport che si possono fare. Ad esempio,  “camminare sulle acque” è possibile dopo un breve corso teorico sulla Stand Up Paddle ( da cui SUP) fornita da istruttori qualificati.

Inoltre è anche possibile partecipare a un cooking show, oltre ad assaggiare le molte prelibatezze locali, durante il vostro soggiorno potrete imparare le ricette delle Azdore, nome con cui sono chiamate le signore che insegnano a cucinare secondo le più antiche e nobili tradizioni. Per prenotare un hotel per famiglie all inclusive e coniugare convenienza e qualità, vai su http://www.hotelmeritime.com/ o http://www.hotelfrancesca.it/ .

Realizzare un biglietto da visita vincente

Come si realizza un biglietto da visita vincente? Non esiste una risposta certa a questa domanda, cara a tanti imprenditori e professionisti; tuttavia, gli studi nel campo del marketing e della comunicazione visiva ci permettono di delineare alcune regole di base, che andrebbero sempre rispettate.

Se seguirai questi cinque consigli, avrai la certezza di aver realizzato un biglietto ben leggibile, semplice da memorizzare e di comodo utilizzo; si tratta di doti essenziali per il biglietto da visita di un professionista. Ecco alcuni dei “segreti” per un biglietto da visita vincente, svelatici da Millionaire:

 

  • Analizza il tuo target: se ti rivolgi alle aziende, sarà bene evitare un biglietto eccessivamente colorato, così come gli effetti più “audaci”; al contrario, per chi si rivolge ad un pubblico generalista, sarà necessario trasmettere l’idea di una personalità giovane e dinamica.
  • Evita l’effetto fai da te: la carta deve essere di buona qualità, con una grammatura sufficiente per evitare che si pieghi o si rovini con l’uso.
  • Scegli con cura i colori: due, massimo tre colori, che daranno l’identità al tuo brand o alla tua persona. La scelta dei colori è fondamentale e deve essere ponderata con cura.
  • Sii semplice: il biglietto da visita è cosa ben diversa da un volantino pubblicitario; la semplicità verrà premiata e ricordata dai tuoi contatti. Gli elementi essenziali, che non dovresti dimenticare, sono il nome, l’indirizzo e i tuoi contatti (mail, cellulare). Se sei un professionista, è essenziale anche il numero di P. IVA. Inserire altri elementi rischia di rendere caotico il biglietto da visita.

 

Grazie alla stampa digitale, è possibile stampare biglietti da visita con una spesa di poche decine di euro; il nostro suggerimento è di cercare sul web una tipografia di fiducia ed economica, come HeliosGuzzi,  ma di non lesinare troppo sui prezzi: il rischio è quello di stampare un biglietto da visita di bassa qualità, che finirebbe per farti perdere tempo e clienti.

Cosa fare con le vecchie sedie di casa?

Chi ha in casa delle sedie ormai vecchie che però non vuol buttare, un po’ per i ricordi che sono legati ad esse e un po’ perché vuol provare a ridurre i rifiuti prodotti, può cercare una nuova collocazione per questi elementi di arredo, che possono essere rinnovati e riciclati in modo decisamente semplice. Anche nel caso in cui le sedie siano molto usurate, o addirittura rotte, si può provare a recuperarle: per esempio, dando vita a un set romantico con fiori e candele da collocare sulla seduta, ideale per arricchire una parete un po’ vuota, ma anche per decorare il bagno o la camera da letto.

Riciclare tutti i tipi di sedie

Sono davvero tante le tipologie di sedie che possono essere riciclate: per abbellire il proprio appartamento in modo originale si può anche far riferimento alle proposte di negozi di antiquariato e mercatini dell’usato. Si potrebbe avere la fortuna, per esempio, di imbattersi in una serie di vecchie sedute da cinema, imbottite o in legno, da inserire tra le mura domestiche, come se si trattasse di una panchina o come semplice elemento di decorazione, in salotto o all’ingresso. Read More